Rivoluzione in vista per le tariffe autostradali

Pedaggi autostradali si cambia!. L’Autorità di regolazione dei Trasporti ha pubblicato le nuove delibere per i concessionali autostradali, 16 qunte sono le società che gestiscono le diverse autostrade.

La principale novità è l’introduzione di un indicatore di produttività, sottoposto a revisione quinquennale, che lega l’andamento dei pedaggi alle prestazioni dei gestori, mentre è introdotta una verifica annuale del pieno rispetto dei programmi di investimento.

In caso ci sia un rallentamento, il pedaggio diminuisce.

Il nuovo sistema, già applicato in occasione del rinnovo di due concessioni, quella per la A22 Autobrennero e la A4 Autovie Venete,  dall’inizio del 2020 dovrebbe essere esteso a tutti i gestori.

’Aiscat (i concessionari autostradali italiani) definisce il provvedimento «un atto blocca-cantieri, perché così si fermano tutti gli investimenti programmati nel settore».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Giornale