Investire in preziosi: meglio l’oro in lingotti

Investire in gioielli? Sì se vi piacciono. Ma se lo fate per una mera ragione economica allora no. Meglio altre forme di investimenti in preziosi. Perchè i gioielli possono spesso essere una delusione. E non stiamo parlando dei famosi diamanti venduti da certe banche a prezzi fuori mercato. Ci riferiamo proprio ai gioielli acquistati a prezzi corretti.

Il fatto è che quando si rivendono vengono molto deprezzati. Perchè verranno valutati a peso.

Così molto meglio l’oro che mantiene, anzi aumenta, di valore.

Per esempio se aveste acquistato dei lingotti nel 1999 li avreste pagati 8 dollari al grammo. Oggi ne vale 38. E nel 2011 era arrivato a 60.

Importante però, avvertono gli esperti, acquistare oro in lingotti e non oro lavorato perchè in questo caso il prezzo risentirebbe anche dei costi di lavorazione.

Lo stesso vale per le pietre preziose che possono essere valutate diversamente, anche molto diversamente, a seconda di chi sia l’acquirente. Perchè i gioiellieri devo avere il loro margine di ricavo e ricercare nuovi compratori cui rivendere.

Inoltre i gioielli, come gli orologi, sono soggetti alla moda e quello che un tempo valeva, poniamo, 12mila euro, oggi non è più di moda e ne vale solo 8mila.

I maggiori livelli di sicurezza, dunque, li offre l’oro. Ma in lingotti.

 

Se avete esperienze parliamone qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Giornale