Eliminato commando ceceno che voleva uccidere Zelensky

Un commando ceceno del gruppo d’elite di Kadyrov sarebbe entrato in Ucraina alla fine di febbraio per eliminare fisicamente il presidente  Volodymyr Zelensky e altri membri del governo ucraino. Ma sarebbe stato individuato ed eliminato.

“Posso dire che il gruppo di elite che è venuto per eliminare il nostro Presidente è stato eliminato”. Così il segretario del Consiglio nazionale per la sicurezza e la difesa dell’Ucraina Oleksiy Danilov, citato dall’agenzia Unian, ha annunciato di aver eliminato il commando ceceno a caccia di Zelensky. “Siamo ben consapevoli – ha aggiunto – dell’operazione speciale che avrebbe dovuto essere svolta direttamente dai kadyroviti (ceceni filorussi legati al leader Ramzan Kadyrov, ndr). E posso dire che abbiamo ricevuto informazioni da un uomo dell’Fsb(i servizi russi, ndr), che non vuole prendere parte a questa sanguinosa guerra”.

Fonti dei servizi ucraini citati dal giornale Ukrayinska Pravda hanno rivelato che l’azione contro il commando ceceno sarebbe stata possibile grazie a una “soffiata” arrivata da una fonte anonima che si è presentata come un “ufficiale dei servizi di sicurezza russi”. La spia della Federazione, contraria alla guerra, voleva impedire l’uccisione della leadership ucraina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Giornale