L’Italia aumenta le spese militari

Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini e il premier Mario Draghi

L’Italia ha deciso di aumentar le spese militari. portandole al 2% del Pil.
È l’impegno approvato dalla Camera a larga maggioranza (hanno votato contro Alternativa, Sinistra italiana e Europa verde favorevole FdI). Come ha ricordato in Aula il leghista Roberto Paolo Ferrari, primo firmatario del documento: “Si tratta di raggiungere un obiettivo che il nostro Paese si era dato, aderendo alle conclusioni del vertice dell’Alleanza atlantica nel 2014 in Galles, ovvero impegnare una quota, pari al 2 per cento del prodotto interno lordo del Paese, per gli investimenti nel settore, nel campo della difesa”.

“In questi anni – aggiunge – in maniera altalenante, la spesa per la difesa ha subito, però, una costante contrazione, una contrazione che, nell’ultimo esercizio finanziario, ha finalmente visto una inversione di tendenza. Questo obiettivo, che ci si era posti allora, non è mai stato percorso, proprio perché le difficoltà economiche, che hanno attanagliato il Paese, hanno visto nelle spese della difesa un bacino a cui andare ad attingere, così come peraltro è successo per la sanità”.

“Però, adesso – ha sottolineato il leghista Ferrari – il brusco risveglio che abbiamo avuto, per quanto riguarda l’aspetto sanitario, con l’arrivo della pandemia e anche con lo scoppio di un conflitto nel cuore dell’Europa, ci porta a fare una riflessione seria sui comparti in cui i tagli a lungo termine portano a danni incalcolabili e a danni non recuperabili in tempi brevi”.

L’aumento delle spese militari “non è una corsa al riarmo – ha tenuto a specificare Ferrari – è finalmente dare le risorse necessarie a un sistema che garantisce la sicurezza del Paese, che garantisce la necessaria deterrenza per la sicurezza anche dell’approvvigionamento delle nostre risorse energetiche e degli interessi strategici del nostro Paese”.

Si è espressa contro Sinistra italiana, “un ennesimo scempio”, ha commentato Nicola Fratoianni. Contraria anche Europa verde: “È vergognosa la richiesta dell’aumento di spese militari reclamata oggi”, è l’opinione di Angelo Bonelli ed Eleonora Evi.  

1 Response

  1. Almagor ha detto:

    Balle, dal 2019 le spese militari sono aumentate, trasmissione Rai in studio Conte con giornalista Lucia Annunziata del 28-3-2022. Falsi e traditori politici italioti cerebrolesi, Draga (Vile Affarista al sondo della finanaza stelle struiscie) a tutti i suoi ministri, a tutti i a parlametari (esclusi i pochi che si sono oppost rinnengati venduti (molluschi senza spino adorsale = vermi. Avete condannato il vostrio paese gia agonizzante frutto di precedenti razzie operate da voi stessi figli di puttana o da altri a voi simili maledetti. Ora lo dichiarate per bocca del VIle affarista, paese in guerra. In guerra con chi con le pantegane??? Squit squit, si quelle col pelo e la coda che rovistano nelle fogne come voi. Venduti al soldo di quei maledetti banchieri della grande finanza. E tu Presidente della repubblica, che hai il ruolo di vigile dlle COSTITUZIONE ITALIANA, cosa fai ????? Il presidente che non c’e ???? non vedi che la tua PATRIA sta pericolosamente derragliando, con tutti i miserabili venduti di Bruxell, per richiesta del BIdet per WC cerebroleso, verso la guerra nucleare. Giusta o sbagliata, o meglio provocata, la guerra in Ucraina sta evolevendo verso un probabile conflitto Nucleare. Si puo essere pro Putin o contro, ma lui nel bene o nel male rappresenta la Russia, vale a dire UNA POTENZA MONDIALE. Per tre volte dei poveri soldati (contatadini ed operai, non maledetti nobili o borghesi) hanno versato il loro sangue in terra Russa. 1805 col pomposo Napoleone, 1815 guerra di Crimea, 1942-43 campagna di Russia.
    Tu presidente della regione veneto con la brillantina negli occhi, sai almeno quello che dici. Comprendi le idiozie, le bugie, le falsita che hai racciontato in diretta sugli effetti di una guerra nuclare: pastiglie di iodio, scatolette, sdraiarsi per terra, alzarsi dopo la seconda ventata, passare 5 giorni in un rifugio atomico ( si il pollaio delle galline, mangiare scatolette e poi… epoi… e tutto finito ehmmmm ehmmmm….e poi il nucleare e una cosa grande ………..vaui a buttarti su l fiume tu e quel cerebroleso di Speranza, Dio vi strafulmini. se ci sara una guerra nucleare, almeno CREPERETE TUTTI ANCHE VOI, cerebrolesi. Almeno la morte e democratica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Giornale