Mosca annuncia la presa di Mariupol

La città di Mariupol è sotto il controllo russo. Lo ha comunicato il ministro della Difesa della Russia Sergej Shoigu e Putin ha affermato che tutti coloro che si arrendono ai soldati russil hanno la garanzia che la loro vita sarà risparmiata.
Vladimir Putin ha annullato l’operazione per prendere d’assalto l’acciaieria di Azovstal a Mariupol, indicando la necessità di salvare le vite delle truppe.
Il presidente russo ha chiesto che il sito industriale venga bloccato in modo che “non possa passare una mosca”.
Negli ultimi giorni l’attenzione del mondo si era concentrata sull’acciaieria Azovstal di Mariupol, la “fortezza” del battaglione ucraino Azov dove, negli edifici e nei sotterranei, si sono rifugiati anche migliaia di civili. Ora Putin ha comunicato a Shoigu di aver annullato il previsto assalto all’acciaieria, ritenendolo “inopportuno”. “Ritengo inopportuno il proposto assalto all’acciaieria. Ti ordino di annullarlo “, ha detto Putin al suo ministro della Difesa, durante il loro incontro. “Va bene,” ha risposto Shoigu, secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa russa Tass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Giornale