Presto un vaccino contro tutte le varianti del Covid

L’Agenzia Europea del Farmaco (Ema) approverà entro settembre un vaccino in grado di coprire tutte le principali varianti del coronavirus: lo ha reso noto il responsabile per i vaccini dell’agenzia, Marco Cavaleri. “La nostra priorità è garantire che i vaccini adattativi siano approvati al più tardi a settembre in modo da essere pronti per le nuove campagne di immunizzazione autunnali, questo dovrebbe dare tempo ai fabbricanti di modificare le proprie linee di produzione”, ha concluso.
Tutti i ceppi per quanto mutati del Coronavirus condividono delle caratteristiche comuni – è questo che permette di classificarli all’interno della stessa unità tassonomica – e quindi è possibile adattare un vaccino in modo che possa sfruttare queste caratteristiche (sempre nell’ipotesi che mutazioni successive non le modifichino a tal punto da dover ricorrere a un vaccino del tutto nuovo).

Un vaccino altamente specifico di contro, ha sì una maggiore efficacia nei confronti del ceppo bersaglio – dato che è per così dire fatto su misura – ma è anche assai vulnerabile alle mutazioni e sul lungo periodo finirebbe per rivelarsi una protezione meno affidabile, specie in presenza di un tasso di mutazione elevato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Giornale