Su  whatsapp e per e mail arriva la truffa del buono-carburante

Una nuova truffa è in agguato. Ed è legata al problema attualissimo del caro dei carburanti. Ancora una volta la truffa si sta diffondendo tramite whatsapp con un messaggio con questo testo: “da oggi tutte le stazioni ENI, regaleranno 10.000 Buoni Benzina da 100€ per protesta contro il governo e la guerra. Qui sotto è spiegato come ricevere il buono prima che finisce”.

Sotto c’è un link e la truffa scatta proprio nel momento in cui si clicca: come spesso accade con le e-mail di phishing, ci si ritrova in una pagina in cui vengono richiesti dati personali, come carte di credito o conti bancari.

Sembra scontato chiarire (ma forse è meglio puntualizzarlo!) che l’azienda ha confermato di non aver mai lanciato una campagna che comporta l’erogazione del buono carburante di 100 euro.

Non solo whatsapp: la truffa del buono carburante si diffonde anche tramite sms. Il mittente (naturalmente contraffatto) è la Regione Lazio, per la precisione lo stesso numero da cui arrivano le informazioni su vaccini e green pass. Si legge nel messaggio: “Gentile utente, e uscito il decreto per il buono benzina ! Ottieniko ora :”, e si conclude con il link. Non mancano anche in questo caso errori e refusi, che dovrebbero insospettire ulteriormente chi lo riceve. Un altro messaggio che molti consumatori ci hanno riportato recita: “Gentile utente, non hai ricevuto il buono spesa, per te il buono carburante!”. Nei mesi passati, infatti, una truffa simile riguardava proprio i buoni spesa, adesso invece, con il rincaro della benzina, la truffa si è spostata sull’oro nero. D’altronde anche i truffatori si aggiornano! 

Cosa fare dunque per tenere lontana la truffa del buono carburante e le truffe su whatsapp in generale? Secondo l’Unione Nazionale Consumatori  sarebbe meglio forse dire cosa NON FARE: non cliccare, è la regola fondamentale! E se proprio vi è scappato il dito su quel link: mai dare i propri dati personali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Giornale