Come Cirio fondò la Cirio. La sua storia diventa un romanzo

Francesco Cirio era nato in una famiglia poverissima di Nizza Monferrato. Fin da piccolo son i suoi fratelli si adattò a volgere i lavori più umili: muratore, ambulante di frutta e verdura. Ma Francesco aveva volontà, intelligenza e idee geniali. E fondò quello che negli anni sarebbe diventato uno dei maggiori gruppi alimentati italiani.
La storia di Francesco Cirio è ora diventata un libro: “Che il mondo ti somigli” di Allegra Cappelli e Beba Slijepcevic (Pag. 294 – euro 18 – Sperling & Kupfer) che celebra l’imprenditore pioniere dell’industria alimentare italiana, grande e lungimirante innovatore, precursore di alcune innovazioni che hanno rivoluzionato il consumo di alimenti; oggi il suo nome è un marchio di riferimento delle eccellenze agroalimentari Made in Italy in tutto il mondo.
Il tutto nato da una felice quanto astuta intuizione: poter offrire i consumatori frutta e verdura fresche tutto l’anno. Da qui i primi vasetti di conserve: piselli, pesche, pomodori ecc. che incontrarono subito un enorme successo in Italia e all’estero. 
Da qui, studiando, provando e riprovando si migliora la qualità dei prodotti, si amplia la gamma, si aprono nuovi insediamenti produttivi. La Cirio cresce e si sviluppa. 

“È grazie all’impegno e allo sforzo profuso da Conserve Italia se oggi un grande marchio storico come Cirio, ambasciatore del pomodoro 100% italiano e della nostra migliore cucina in tutto il mondo, è saldamente in mani italiane, nelle mani di quegli agricoltori che ogni giorno lavorano per portare sulle tavole i migliori prodotti della nostra terra” commenta Maurizio Gardini, presidente di Conserve Italia, il Gruppo cooperativo che dal 2004 detiene il marchio Cirio.
“Questo romanzo – aggiunge Gardini -, così coinvolgente nelle sue 300 pagine che si intrecciano con il vissuto della storia d’Italia, rappresenta una straordinaria occasione per tornare a parlare di un uomo che ha contribuito a rendere grande questo Paese, valorizzando il settore primario in un felice connubio con quello industriale. Per la nostra Azienda, è un onore poter portare in tutto il mondo il nome di Francesco Cirio e, ogni giorno, impegnarci per dare impulso a questo storico marchio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Giornale