Conte a Draghi: discontinuità e giù le mani dal Reddito di cittadinanza

“Draghi si prenderà un po’ di tempo per valutare le nostre richieste, non mi aspettavo una risposta immediata, non sarebbe neanche stato serio”. Così Giuseppe Conte ha spiegato l’esito dell’incontro col Presidente del Consiglio all0uscita da Palazzo Chigi.

Quindi ha ricordato le richieste pentastellate contenute in un documento.
“Occorre un forte segno di discontinuità. Dobbiamo intervenire a favore di famiglie e imprese con un intervento straordinario. 200 euro di bonus non servono. Va tagliato il cuneo fiscale. Dobbiamo intervenire per i lavoratori e sul salario minimo”, dice Conte parlando con i giornalisti al termine dell’incontro. “Non permettiamo più che il Reddito di cittadinanza sia messo quotidianamente in discussione”. E aggiunge: “Abbiamo bisogno di risposte chiare in tempi precisi e ragionevoli”. 

Tra le richieste c’è quella che riguarda il Superbonus: uno dei nodi su cui nelle ultime ore si è cercata, faticosamente, una mediazione per procedere sul decreto Aiuti che verrà votato, domani, come deciso dal governo, con un voto di fiducia, senza nessuna modifica al testo licenziato dalle commissioni Bilancio e Finanze di Montecitorio. Una decisione che pare contrastare con le richieste dei 5Stelle.
“Dobbiamo risolvere con assoluta urgenza l’incaglio, il blocco che c’è nella cessione dei crediti che riguarda il superbonus. Ci sono migliaia di imprese che stanno sull’orlo del fallimento, ci sono famiglie che non possono completare i lavori e noi tutto questo non lo possiamo permettere – ha sottolineato Conte – ne parleremo, ci sono le riunioni dei capigruppo e definiremo la nostra posizione, che comunque è chiara” ha detto ricordando anche la scelta dei ministri Cinquestelle di non partecipare al voto in Cdm perché c’è una norma che va contro la tradizione del Movimento. Non siamo qui per predicare la transizione ecologica di giorno e varare nuove trivellazioni di notte”, ha detto Conte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Giornale