Con la ripartenza degli eventi IEG decuplica i ricavi del primo semestre

Il Presidente di IEG, Lorenzo Cagnoni, e l’AD, Corrado Peraboni

Ricavi decuplicati per IEG nel primo semestre di quest’anno. Con la ripresa del comparto fieristico congressuale nel primo semestre di quest’anno IEG – Italian Exhibition Group ha realizzato ricavi consolidati per 72,7 milioni di euro rispetto ai 7 milioni del primo semestre 2021. E’ quanto emerge dalla Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2022 approvata oggi dal CdA della società che gestisce i quartieri fieristici di Rimini e Vicenza con i relativi centri congressuali oltre a manifestazioni in Italia e all’estero. 

I Ricavi totali del Gruppo si attestano a 72,7 milioni di euro, in aumento di 65,6 milioni rispetto ai 7 milioni di euro del primo semestre 2021 nel quale le restrizioni per la pandemia Covid-19 avevano limitato fortemente il business.

L’EBITDA del primo semestre è positivo per 3,4 milioni di euro, in aumento di 17,5 milioni di euro rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente dove si registrava una perdita di 14,1 milioni di euro.

L’Ebitda Adjusted, che corrisponde all’Ebitda depurato degli effetti di alcune specifiche partite di natura non ricorrente, ammonta nel primo semestre a 5,7 milioni di euro in miglioramento di 19,3 milioni di euro rispetto all’analogo dato del primo semestre 2021. 

L’EBIT ammonta a -5,7 milioni di euro, in miglioramento di 18,9 milioni rispetto al risultato registrato nel medesimo periodo dell’esercizio precedente. Il Risultato Prima delle Imposte beneficia di una gestione finanziaria positiva e ammonta a -5,1 milioni di euro, in miglioramento di circa 20,9 milioni rispetto al primo semestre 2021. 

Il primo semestre 2022 consuntiva per il Gruppo IEG una perdita di 5,6 milioni di euro, in miglioramento di 20,6 milioni di euro rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente. Il Risultato del Periodo di pertinenza degli azionisti della Capogruppo contempla a una perdita di 5,2 milioni di euro contro la perdita di 25,0 milioni di euro del primo semestre 2021, registrando una variazione positiva di 19,8 milioni di euro.

La Posizione Finanziaria Netta al 30 giugno 2022 ammonta a 117,3 milioni di euro, in incremento per 11,7 milioni di euro, rispetto al 31 dicembre 2021. 

Nel positivo risultato dei primi sei mesi ha inciso in primis la ripartenza del comparto fieristico con lo svolgimento di manifestazioni leader come Vicenzaoro January in contemporanea con TGold, Sigep e Rimini Wellness 

Gli Eventi Ospitati del semestre sono stati 9 e hanno registrato 3,2 milioni di euro di ricavi, in aumento di 2,4 milioni rispetto al semestre dell’esercizio. La variazione è dovuta in parte al ritorno alle date storiche dei principali eventi Macfrut ed Expodental – i quali hanno ottenuto ottime performance – e in parte all’acquisizione di nuovi eventi, svolti sia presso Rimini Fiera che presso Fiera di Vicenza. 

Gli Eventi Congressuali accolgono i risultati derivanti dalla gestione delle strutture del Palacongressi di Rimini e del Vicenza Convention Centre (VICC). Nel primo semestre 2022 si sono svolte tra le due sedi 51 congressi che hanno consuntivato ricavi per 5,8 milioni di euro, mostrando una ripresa di 5,5 milioni di euro rispetto al medesimo periodo del 2021.

I ricavi da Servizi Correlati ammontano a 29,9 milioni, in aumento di 26,8 milioni rispetto al primo semestre 2021. Il volume d’affari è stato superiore alle aspettative, sia per quanto concerne i servizi di allestimento sia per i servizi di ristorazione che, oltre a beneficiare della ripresa delle attività fieristico congressuale dei quartieri serviti, hanno presentato volumi in crescita anche per le attività svolte in altre location (stadi, mense, circuiti automobilistici, punti ristoro). L’incremento è dovuto all’effetto “Restart” per 23,5 milioni di euro e per 2,5 milioni all’effetto “Organico”, mentre circa 0,7 milioni di euro sono imputabili all’effetto “One-Off”.

Il CdA ha cooptato come nuovo consigliere il dr. Gian Luca Brasini e ha nominato Lucia Cicognani, Financial Reporting Manager di IEG, Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari ai sensi dell’articolo 154-bis del TUF in sostituzione del dott. Carlo Costa che terminerà la propria esperienza in IEG il 31 agosto prossimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Giornale