Von der Leyen: “Avanti con le sanzioni contro la Russia” L’Ue continua a farsi del male

Continuiamo a farci del male da soli. Proprio mentre il vice premier russo con delega per l’energia, Alexander Novak, ha sostenuto che il blocco di Nord Stream è dovuto unicamente alle sanzioni europee che hanno impedito le adeguate riparazioni violando i contratti e non ha escluso ulteriori aumenti del prezzo del gas in Europa che potrebbe toccare “livelli record”. la presidente della Commissione europea  Ursula Von der Leyen e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, concordano un nuovo pacchetto di sanzioni contro la Russia.

Si inoltre è discusso di “coordinare le misure per limitare l’eccesso di profitti russi dalla vendita di petrolio e gas – ha scritto Zelensky – Abbiamo discusso l’assegnazione al più presto della prossima tranche di macro finanziamenti europei e ho sottolineato la necessità di preparare l’ottavo pacchetto di sanzioni, compreso il divieto di rilascio dei visti ai cittadini russi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Giornale